2020 Copyright © Amabile Giusti.

Se Amabile Giusti fosse una pianta, sarebbe un succulento cactus dai fiorellini rosa. 
Se fosse un libro, sarebbe un misto tra Persuasione e Jane Eyre.
In teoria è un avvocato, in pratica ha mollato la carriera forense per diventare una sognatrice dall’immaginazione sempre in movimento. 
Ama tutti gli animali – che sia una formica, un serpente, un gattino –, per questo mangia e pensa vegano.
Ama tutto ciò che è silenzioso e verde, infatti il suo sogno è quello di vivere in un casale in Toscana, circondata dai suoi adorati amici a quattro zampe e dalle sue storie in scrittura.
Oltre a quello di Virginia Dellamore per i regency, ha in mente nuovi pseudonimi per nuovi generi... Un domani, chi lo sa, potrebbe scrivere un giallo, un distopico o addirittura un dark romance!